banana bread vegan

Banana bread vegan: la mia ricetta

Adoro questo frutto e non potevo pensare che anche il popolare banana bread avrebbe attirato così tanto la mia attenzione.

Anzi a dire la verità l’ho preparato proprio per poter finalmente dire, come la solita voce stonata e fuori dal coro-: ” A me non piace affatto il banana bread!” Ed invece mi ritrovo a confessare di averlo mangiato quasi tutto in soli 2 giorni!!!

Questi recenti esperimenti hanno stravolto tutte le mie credenze, quasi a conferma che i pregiudizi aleggiano ovunque, anche nelle persone più aperte e predisposte alle novità.

Quindi bisogna andare sempre oltre le proprie riflessioni e spingersi con le azioni al di là delle personali convinzioni, specialmente se serve a sfornare simili prelibatezze 🙂

Quando ho davanti il banana bread, perdo il controllo, se so che lo trovo sul tavolo della cucina non faccio altro che adorarlo tutto il giorno e cadere sempre nella tentazione di mangiarne un pezzetto. È lo spuntino mattutino o pomeridiano perfetto con una tazza di caffè/thè, e adoro anche il meraviglioso profumo che avvolge la casa.

Questo banana bread è buono e dolce, senza l’utilizzo di dolcificanti aggiuntivi, tranne per le stesse banane. Se preferisci i sapori un po’ più dolci, puoi aggiungere un po’ di zucchero di cocco  oppure una volta cotto spalmarci sopra un velo di marmellata o di crema di nocciola vegan.

Perché amo questo banana bread

  1. È facile da cucinare: basta mescolare gli ingredienti ed attendere i tempi di cottura, ed anche gli stessi sono facilissimi da trovare in qualsiasi dispensa di qualsiasi cucina!
  2. Non è molto dolce, ha un sapore delicato ed avvolgente
  3. Ha una perfetta consistenza, compatto ma soffice, il vero paradiso!
  4. È ricco di frutta secca che conferisce quel sapore autentico e le dona la perfetta croccantezza!

Ora veniamo alla ricetta del mio banana bread!

INGREDIENTI

  • 270 gr farina di farro
  • 30 gr amido di mais
  • 80 gr olio
  • 150 gr latte di soia/riso
  • 1 bustina di lievito
  • 2 banane schiacciate
  • 80 gr nocciole/noci
  • 30 gr scaglie di cioccolato fondente
  • 80 gr di sciroppo d’agave

PREPARAZIONE

Preriscaldare il forno a 180° gradi.
In una ciotola grande, unire gli ingredienti secchi (farina, lievito, amido di mais )
In un frullatore, mescolare le banane schiacciate, il latte, l’olio di mais e lo sciroppo d’agave.
Versare questi ingredienti nella ciotola della farina e mescolare fino a formare una pastella. Tritare grossolanamente  le nocciole e noci ed incorporare un po’ nel composto.
Mettere la miscela in un stampo da 24 cm da plumcake e sulla superficie guarnire con il resto delle nocciole e con le scaglie di cioccolato fondente e infornare per circa 50 minuti.

Lasciare raffreddare per 30 minuti prima di trasferire su un piatto.

Se prepari questa ricetta, scatta una foto e  condividila con me con l’hashtag  #abruzzovegan su Instagram oppure condividila sulla pagina  
Facebook di Abruzzo Vegan !

Buon appetito!

Share:

Lascia un commento