pizza semola

Pizza con semola di grano duro

La pizza Γ¨ l’elemento cult dell’Italia, e diciamocelo Γ¨ difficile trovare qualcuno che non ami questo cibo o che addirittura ne sia ossessionato e riponga in lui tutte le sue emozioni, gioia, euforia, tristezza, condivisione ed amore incommensurabile.

Anche qui perΓ² ci sono diverse ed innumerevoli scuole di pensiero, chi la ama solo al piatto, chi non conosce altra religione all’infuori della pizza napoletana, chi la vuole solo forno a legna, chi sopporta tutto tranne la pizza con l’ananas, chi non riesce mai a cambiare gusto ed altre mille fissazioni che solo noi italiani riusciamo a coltivare con cosΓ¬ tanto fervore ed attaccamento.

Io da sempre preferisco la pizza croccante ed al taglio, mi piacciono i gusti semplici e quasi sempre non riesco a non condire con il pomodoro tutti i miei tranci.

Ad ogni modo apprezzo tanto anche la pizza napoletana e prediligo l’impasto con semola e/o farina integrale, e se posso faccio lievitare la mia pizza per almeno 6/8 ore.

Ti lascio sotto la ricetta della mia pizza con semola di grano duro, fammi sapere cosa ne pensi se prepari questa ricetta!

RICETTA PIZZA VEGANA CON SEMOLA DI GRANO DURO

INGREDIENTI

  • 600 gr di semola di grano duro
  • 400 gr farina 0
  • 500 ml di acqua tiepida circa
  • 12 gr di lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaio di olio
  • 1 cucchiaio di sale
  • origano
  • passata di pomodoro
  • aglio

PROCEDIMENTO

Fate sciogliere il lievito in un bicchiere con un po’ di acqua tiepida.

Versare in una planetaria la semola di grano duro e la farina 0, aggiungere il lievito, si inizia ad impastare a bassa velocitΓ .

Poi si aggiunge l’olio ed infine mano a mano anche l’acqua, non versate insieme tutta l’acqua.

Aggiungere anche il sale e continuare ad impastare fino a quando non si ottiene un composto omogeneo e compatto, se serve aggiungete altra acqua.

A questo puntoΒ  controllate l’impasto con la mano ed assicuratevi che non sia troppo duro o troppo acquoso, dategli una forma rotonda e fatelo lievitare nel forno spento con un canovaccio umido per almeno 6 ore.
Trascorso il tempo di lievitazione prendete il composto e dividetelo in 2 panetti uguali, prendete la teglia del forno ed ungetela per bene.
Ungete il panetto ed anche le vostre mani ed iniziate a stendere (con le mani!), senza tirare troppo la pasta, lasciate riposare ed iniziate a preparare la salsa.
In un pentolino scaldare un filo d’olio, versare la salsa, il sale, l’origano e fare cuocere fino a quando diventa abbastanza denso.
In un tagliere sminuzzare 2 spicchi d’aglio ed aggiungere poi alla salsa.
Riprendere la teglia e finire di stendere per bene l’impasto, aggiungere la salsa ed infornare con forno statico alla massima temperatura per circa 20 minuti, girando la teglia dopo i primi 10 minuti.
Buon appetito!
Se prepari questa ricetta, scatta una foto e condividila con me con l’hashtag #abruzzovegan suΒ InstagramΒ oppure condividila sulla pagina
Facebook di Abruzzo VeganΒ !
Share:

Lascia un commento