frittelle veg farina di lenticchie

Frittelle vegan con farina di lenticchie

Le frittate vegan e le frittelle sono diventate una delle mie passioni, sono buonissime, versatili e si preparano in poco tempo.

Dopo essermi sbizzarrita nella preparazione di tante tipologie di frittate con farina di ceci (QUI LA RICETTA DELLA FRITTATA CON FARINA DI CECI IN PADELLA) ho deciso di assaporare le consistenze e i profumi di un’altra farina di legumi.

Nella spesa nel negozio biologico NaturaSì della scorsa settimana ho scovato in un angolino questa delizia di farina di lenticchie rosse prodotta da EcorNaturaSì Spa.

Devo dire che non ci ho pensato nemmeno un attimo e l’ho scaraventata nel mio carrello, già stracolmo di prodotti e che mi ha causato un principio d’infarto in cassa, per fortuna sono ancora qui 😀 

Non sono riuscita ad aspettare troppo tempo prima di assaggiarla, e dopo aver constato che è una prelibatezza indiscutibile mi sono precipitata a creare una ricetta apposta per voi: frittelle vegan con farina di lenticchie rosse porri e patate.

Sono sicura che non rimarrete delusi, ma comunque l’ultima parola spetta a voi, io e Fabio ne abbiamo fatto una mega scorpacciata 🙂

La densità della pastella deve essere simile a quella della farina di ceci, comunque qui sotto vi lascio tutti gli ingredienti ed il procedimento.

INGREDIENTI

  • 1 patata medio piccola
  • 1/2 porro
  • sale
  • olio
  • pepe
  • 100 gr farina di lenticchie rosse
  • 1 bicchiere di acqua
  • 1 pizzico di bicarbonato

PROCEDIMENTO

Prendete il porro ed affettatelo in piccole striscioline, la patata potete sminuzzarla nel mixer.

Ora in una padella con un po’ di olio potete lasciar cuocere porro e patata per circa 10 minuti, facendo attenzione a non farli rosolare troppo.

Una volta cotti spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.

Ora prepariamo la pastella con la farina, l’acqua, il sale ed il bicarbonato, mescolate con una frusta a mano.

Ora aggiungete il porro e la patata e mescolate per bene fino ad incorporare tutti gli ingredienti.

Fate scaldare una padella con un filo d’olio e poi con un mestolino piccolo prendete il composto e distribuitene un po’ sul fondo del tegame, rigirate dopo alcuni istanti e lasciate cuocere da entrambe le parti.

Con questo composto vengono fuori circa 12 frittelline, delle dimensioni delle mie in foto, ovviamente potete farle come preferite, oppure cuocere il composto tutto intero a mo’ di farifrittata.

Fatemi sapere cosa ne pensate!

Se prepari questa ricetta, scatta una foto e  condividila con me con l’hashtag  #abruzzovegan su Instagram oppure condividila sulla pagina  
Facebook di Abruzzo Vegan !

Buon appetito!

Share:

Lascia un commento